Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

  1. NordLayer: Pro, contro e confronto di tutte le opzioni VPN aziendali

    • Il provider ha sede in un Paese membro dell’alleanza 5 Eyes
    • Molte caratteristiche di sicurezza aggiuntive
    • Caratteristiche superiori per gli amministratori
    • Possibilità di creare una VPN site-to-site con un server dedicato
    • Protocollo NordLynx di altissimo livello
    • Ottima assistenza clienti

    NordLayer è una VPN progettata specificamente per le piccole imprese con almeno cinque utenti, le medie imprese e le grandi aziende. A differenza di una normale VPN, offre funzioni speciali per gli amministratori di rete e funzioni di sicurezza aggiuntive.

    L’operatore del servizio è l’azienda americana Nord Security Inc. che possiede anche il servizio NordVPN per gli utenti individuali. Lo stesso gruppo proprietario di NordLayer comprende anche Surfshark e Atlas VPN Pro.

    Abbiamo testato a fondo la VPN aziendale di NordLayer e abbiamo riscontrato i suoi punti di forza e di debolezza.

    Nelle misurazioni ripetute, NordLayer ha raggiunto velocità di trasferimento molto buone, con velocità di download e upload superiori a 100 Mbps. Questo valore è sufficiente per il trasferimento di file di grandi dimensioni e per un rapido backup dei dati nel cloud. Gli utenti possono scegliere tra i server di 35 località in tutto il mondo nell’app. Dispone anche di un server dedicato, riservato agli utenti della stessa organizzazione.

    L’app NordLayer ha implementato un’importante protezione contro le perdite DNS e una funzione kill switch che disconnette il dispositivo da Internet se si perde la connessione al server VPN. In questo modo si evita una possibile compromissione dei dati e la divulgazione dell’indirizzo IP reale dell’utente.

    Il vantaggio di NordLayer è l’ampia gamma di funzioni e strumenti che consentono agli amministratori di modificare le impostazioni VPN in base alle esigenze della propria azienda. L’avvio automatico dell’applicazione e la connessione alla VPN possono essere attivati all’avvio del dispositivo o quando si collega a una rete wi-fi sconosciuta. L’amministratore può abilitare ulteriori funzioni di sicurezza per gli utenti, come l’autenticazione a due fattori o l’autenticazione biometrica. Nella gestione dell’account, l’amministratore può monitorare l’attività dei singoli utenti e, se necessario, bloccare loro l’accesso a siti web selezionati.

    NordLayer è ben protetto contro possibili fughe di dati degli utenti, in quanto utilizza solo server dotati di memoria RAM, che non consente l’archiviazione a lungo termine. Di conseguenza, i server non possono più raccogliere dati trasmessi, elenchi di siti web visitati o indirizzi IP degli utenti.

    Anche l’assistenza clienti di Nordlayer è eccellente e disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

  2. NordLayer: Confronto tra Lite, Core e Premium

    Gli abbonamenti a NordLayer sono disponibili in tre varianti, che si differenziano per le caratteristiche e naturalmente anche per il prezzo. Per i clienti più esigenti, NordLayer offre un programma personalizzato in cui i singoli parametri del servizio possono essere configurati in dettaglio.

    Parametro Lite Core Premium
    Prestazioni del server fino a 1 Gbs fino a 1 Gbs fino a 1 Gbs
    Siti condivisi oltre 30 oltre 30 oltre 30
    Siti privati ❌ no oltre 30 oltre 30
    Server dedicato con IP fisso ✔️ sì ✔️ sì ✔️ sì
    IP allowlisting ✔️ sì ✔️ sì ✔️ sì
    Rilevazione automatizzata delle minacce ✔️ sì ✔️ sì ✔️ sì
    Numero di protocolli diversi 4 4 4
    Protocollo NordLynx ✔️ sì ✔️ sì ✔️ sì
    DNS personalizzato ❌ no ✔️ sì ✔️ sì
    Configurazione di rete manuale ❌ no ✔️ sì ✔️ sì
    Estensioni del browser ❌ no ❌ no ✔️ si
    Accesso remoto intelligente ❌ no ❌ no ✔️ sì
    Gestore di account dedicati ❌ no ✔️ sì ✔️ sì

    👨‍💼 Numero minimo di licenze NordLayer

    Per tutte le opzioni di abbonamento, il minimo è di 5 utenti paganti. Alle licenze NordLayer Core e NordLayer Premium può essere aggiunto facoltativamente un indirizzo IP dedicato.

    🧪 Versione di prova di NordLayer

    NordLayer non offre una versione di prova in senso classico, ma è possibile attivare un account demo tramite l’assistenza clienti, che include tutte le funzionalità offerte. In alternativa, può pagare il servizio e approfittare della garanzia di rimborso, dove il 100% dell’importo viene rimborsato entro i primi 14 giorni. La garanzia di rimborso non si applica al pagamento in Bitcoin.

    💳 Come pagare l’abbonamento a NordLayer

    Può utilizzare una carta di debito o di credito per pagare il suo abbonamento, un bonifico bancario e, se il suo ordine supera $1000€932, può pagare con Bitcoin. Tutti gli ordini sono naturalmente accompagnati da una fattura e da una ricevuta fiscale.

  3. Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

    Supporto per i dispositivi di NordLayer: Windows, macOS, Android, iOS…

    L’applicazione NordLayer è disponibile per tutte le piattaforme più comuni che vengono utilizzate al lavoro. Può essere installata su computer Windows, macOS e Linux e su telefoni cellulari Android e iOS.

    Manca il supporto per la protezione di smart TV, console di gioco o dispositivi alternativi. Tutti i dispositivi collegati alla stessa rete possono essere protetti installando NordLayer direttamente sul router.

    A partire dalla variante Premium, NordLayer è disponibile anche come estensione per i browser Chrome, Edge e Mozilla.

    Se un dipendente ha problemi ad installare l’applicazione originale di NordLayer, è possibile scaricare la configurazione IKEv2 o OpenVPN e utilizzare una soluzione esterna.

  4. Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

    App di NordLayer: Facilità d’uso, Whitelist, Selezione del server…

    L’applicazione NordLayer per desktop e mobile è facile da usare e semplice. Gli utenti possono scaricarla facilmente e accedere con un nome utente e una password assegnati, che possono essere opzionalmente integrati con un codice per l’autenticazione a due fattori. All’interno dell’app è possibile scegliere tra diverse lingue. Non è possibile modificare il tema cromatico del modello.

    Nelle impostazioni, può attivare il lancio automatico dell’app dopo l’avvio del dispositivo o abilitare le funzioni di sicurezza avanzate. Queste includono un kill switch o la connessione automatica a NordLayer dopo l’accesso a una rete wi-fi non protetta. Può anche attivare le notifiche che la informano quando lo stato della connessione cambia.

    Il protocollo viene selezionato automaticamente tra NordLynx, OpenVPN UDP, OpenVPN TCP e IKEv2. In caso di problemi, i protocolli possono essere cambiati manualmente.

    Le località sono ordinate in ordine alfabetico nell’elenco; i singoli Paesi possono essere salvati come preferiti. Il gateway aziendale è visualizzato sopra i siti comuni. La connessione può essere protetta richiedendo l’autenticazione biometrica, ad esempio sotto forma di impronta digitale. Il gateway aziendale assicura che tutti gli utenti abbiano lo stesso indirizzo IP.

    Nell’estensione del browser web, whitelisting (chiamato split tunneling) può essere utilizzato per definire i siti web a cui è possibile accedere senza una VPN.

  5. Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

    Opzioni di configurazione di NordLayer: Facilità di utilizzo, rapporti…

    Con NordLayer, l’amministratore della rete aziendale dispone di un’ampia gamma di opzioni per impostare o limitare i diritti dei singoli membri dell’organizzazione.

    La caratteristica principale è la possibilità di impostare un gateway privato sicuro con una VPN statica a cui i singoli utenti possono collegarsi. L’interfaccia di amministrazione mostra il carico del server, inoltre c’è l’opzione di impostare una connessione sicura site-to-site alla rete aziendale tramite un server dedicato.

    Per un server con un gateway privato aziendale, è possibile attivare la Deep Packet Inspection che, in parole povere, ispeziona tutti i dati in transito. Un’altra opzione è il filtraggio DNS, in cui i dispositivi connessi saranno bloccati per accedere a categorie selezionate di siti web. Ad esempio, possono essere vietati i siti di gioco d’azzardo, i siti di social network o i siti di contenuti per adulti.

    Un amministratore di rete aziendale può definire i propri “dispositivi sicuri”, negando l’accesso a tutti gli altri. Ad esempio, è possibile consentire l’accesso solo ai dispositivi Windows o bloccare tutti i dispositivi Linux. Le restrizioni individuali possono essere attivate fino al livello di versione del sistema operativo e si possono creare diversi profili con autorizzazioni e regole diverse.

    Gli amministratori hanno accesso a un gran numero di statistiche e l’attività dei singoli utenti può essere monitorata in modo molto dettagliato. Per ogni profilo creato, è possibile monitorare il numero di connessioni, la durata e i server a cui si è connesso. È possibile visualizzare qualsiasi attività associata all’account, come l’attivazione dell’autenticazione a due fattori, l’impostazione di un server dedicato o il filtraggio DNS.

    Tutte le statistiche possono essere facilmente esportate in formato .csv per un’analisi più dettagliata.

    Per facilitare il login degli utenti, è possibile attivare il SSO (Single Sign-on), dove è possibile utilizzare un account di terze parti al posto di nome e password. Ad esempio, sono supportati Google, Azure AD o OneLogin.

  6. Test di velocità di NordLayer

    NordLayer non limita in alcun modo gli utenti nella quantità di dati trasferiti; questo vale per le tariffe Lite, Core e Premium.

    La posizione della connessione deve sempre essere selezionata manualmente, l’applicazione non offre la selezione automatica del server più veloce. Abbiamo ripetutamente testato la velocità di connessione per diversi server in diversi Paesi.

    La velocità di download ha raggiunto una media di 140 Mbps, sufficiente per scaricare file di grandi dimensioni, per lo streaming di video 4k e per lavorare con i dati nel cloud.

    La velocità media di upload misurata è stata di 110 Mbps. NordLayer può quindi essere utilizzato per backup rapidi di dati aziendali importanti nel cloud o altrove su Internet.

    Il terzo parametro monitorato è la velocità di risposta, che indica il ritardo tra il segnale inviato e la risposta del server. Dopo la connessione ai server NordLayer, abbiamo misurato un tempo di risposta medio di 30 ms, che è sufficiente per tutte le attività Internet. Per quanto riguarda la velocità di risposta, un valore inferiore è sempre meglio. Le risposte del server superiori a 50-100 ms possono causare un fastidioso stuttering, ad esempio durante le videochiamate.

  7. Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

    Server e sedi NordLayer

    NordLayer gestisce server in 33 Paesi del mondo, con l’Europa e il Nord America meglio coperti.

    I server sono disponibili anche negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito, in Australia, in Nuova Zelanda e nei Paesi con censura su Internet, come la Turchia e gli Emirati Arabi Uniti. Rispetto ai servizi VPN per gli utenti abituali, il numero di sedi è inferiore, ma comunque sufficiente per la maggior parte dei clienti business.

    In alcuni Paesi sono disponibili server dedicati per l’uso esclusivo di clienti specifici.

    Il numero di server in funzione non viene rivelato per motivi di sicurezza, tuttavia, data la reputazione del marchio, ci saranno abbastanza server per fornire un servizio di qualità. Inoltre, NordLayer offre ai clienti aziendali l’opportunità di avere un server personalizzato in base ai parametri richiesti.

    Tutti i server sono fisicamente ubicati nelle località specificate. Inoltre, i server sono dotati esclusivamente di memoria RAM e non hanno un disco rigido, quindi non consentono l’archiviazione a lungo termine di dati sensibili. Questa pratica aumenta notevolmente la privacy degli utenti.

    In NordLayer, i server possono essere salvati come preferiti e vi si può accedere più rapidamente. Può anche impostare connessioni automatiche al server selezionato all’avvio dell’applicazione. La funzione per selezionare automaticamente il sito più veloce in quel momento non è disponibile.

    🗺️ Elenco dei server condivisi NordLayer

    I siti presenti nell’elenco sono disponibili per tutti gli abbonati NordLayer. I server di questi Paesi sono condivisi tra più utenti.

    Europa 🇧🇪 Belgio 🇧🇬 Bulgaria 🇨🇿 Repubblica Ceca 🇩🇰 Danimarca 🇫🇮 Finlandia 🇫🇷 Francia 🇭🇷 Croazia 🇮🇪 Irlanda 🇮🇹 Italia 🇭🇺 Ungheria 🇩🇪 Germania 🇳🇱 Paesi Bassi 🇳🇴 Norvegia 🇵🇱 Polonia 🇵🇹 Portogallo 🇦🇹 Austria 🇷🇴 Romania 🇸🇰 Slovacchia 🇷🇸 Serbia 🇪🇸 Spagna 🇸🇪 Svezia 🇨🇭 Svizzera 🇹🇷 Turchia 🇬🇧 Regno Unito
    Nord America 🇨🇦 Canada 🇲🇽 Messico 🇺🇸 USA
    Asia 🇭🇰 Hong Kong 🇮🇱 Israele 🇯🇵 Giappone 🇸🇬 Singapore 🇦🇪 Emirati Arabi Uniti
    Oceania 🇦🇺 Australia

    🗺️ Elenco dei server dedicati NordLayer

    I server dedicati di NordLayer con indirizzi IP fissi sono ad uso esclusivo dell’abbonato. Sono disponibili solo con le opzioni di abbonamento NordLayer Core e NordLayer Premium.

    Europa 🇧🇪 Belgio 🇨🇿 Repubblica Ceca 🇩🇰 Danimarca 🇫🇮 Finlandia 🇫🇷 Francia 🇮🇪 Irlanda 🇮🇹 Italia 🇱🇹 Lituania 🇭🇺 Ungheria 🇨🇾 Cipro 🇩🇪 Germania 🇳🇱 Paesi Bassi 🇳🇴 Norvegia 🇵🇱 Polonia 🇦🇹 Austria 🇷🇴 Romania 🇪🇸 Spagna 🇸🇪 Svezia 🇬🇧 Regno Unito
    Nord America 🇨🇦 Canada 🇺🇸 USA
    Sud America 🇧🇷 Brasile
    Asia 🇯🇵 Giappone 🇰🇷 Corea del Sud 🇸🇬 Singapore
    Africa 🇿🇦 Sudafrica
    Oceania 🇦🇺 Australia
  8. Recensione di NordLayer 2024: Il grande test di una VPN aziendale, dove sono le sue debolezze?

    Sicurezza in NordLayer: Protezione DNS, Kill Switch…

    NordLayer offre funzioni di sicurezza avanzate per garantire il completo anonimato e proteggere la sua intera azienda dalla perdita di dati.

    La base della sicurezza è il protocollo di sicurezza avanzato NordLynx. Sviluppato dalla stessa Nord Security, si basa sul protocollo avanzato WireGuard, che eccelle nelle alte velocità di trasmissione. Nella configurazione, NordLynx può essere sostituito opzionalmente con i protocolli di sicurezza OpenVPN UDP, OpenVPN TCP o IKEv2.

    Tutti i dati trasmessi sono protetti dalla crittografia AES a 256 bit, che è altamente sicura e viene utilizzata per proteggere i sistemi bancari e militari, tra gli altri.

    È possibile creare un gateway personale con un indirizzo IP dedicato all’interno della sua organizzazione. Vi si può accedere solo da dispositivi approvati e collegati ad un determinato account NordLayer. Le connessioni possono essere protette opzionalmente con una verifica biometrica aggiuntiva. Si tratta di un’impronta digitale o di una scansione facciale sui dispositivi mobili, oppure di una password su un’applicazione informatica.

    Una maggiore sicurezza dell’account può essere ottenuta anche con l’autenticazione a due fattori, in cui è richiesto un codice una tantum dall’app mobile o da un SMS durante l’accesso insieme alla password.

    L’applicazione NordLayer ha implementato una funzione kill switch che disconnette il dispositivo da internet se la connessione al server VPN viene persa. In questo modo si evita di scoprire il vero indirizzo IP e la posizione dell’utente e di compromettere i dati trasmessi. Una volta ricollegato al server VPN, la connessione viene ripristinata. Il Kill switch è disponibile solo con i protocolli NordLynx e OpenVPN.

    Un’altra caratteristica aggiuntiva dei protocolli NordLynx e OpenVPN è il blocco delle connessioni ai dispositivi della rete wi-fi domestica. I dispositivi con impostazioni attive non saranno in grado di connettersi ad altri computer e telefoni cellulari sulla stessa rete, alle stampanti o alle smart TV. Tutti questi dispositivi possono rappresentare un rischio per la sicurezza.

    NordLayer non supporta attualmente le connessioni multi-hop, in cui i dati vengono instradati attraverso due diversi server VPN contemporaneamente. Questo offre un livello di sicurezza superiore, in quanto un secondo server protegge l’utente in caso di violazione del primo livello di protezione.

    Nell’amministrazione di NordLayer, i singoli utenti possono attivare la funzione “Always On VPN”, che garantisce che la connessione a Internet funzioni solo con una connessione VPN attiva. I dipendenti non possono modificare questa impostazione, per cui i dati aziendali rimangono protetti da possibili fughe di notizie.

    Cloud Firewall garantirà la protezione dell’infrastruttura cloud dell’azienda, grazie ai gateway dedicati sarà possibile accedere a file e applicazioni anche al di fuori della sede aziendale. NordLayer dispone anche di ThreatBlock, che blocca il malware e altre minacce di Internet.

    La semplice amministrazione basata sul web di NordLayer facilita l’inserimento e il disinserimento dei dipendenti. È facile limitare le autorizzazioni degli utenti e assegnare ruoli preimpostati ai quali possono essere assegnate diverse autorizzazioni. Questo può non solo aumentare la sicurezza, ma anche ridurre il volume di traffico su una rete protetta.

    La gestione degli utenti è ulteriormente semplificata dalla funzione di blocco dei dispositivi in base al loro sistema operativo. Ad esempio, se sa che tutti nella sua azienda utilizzano solo dispositivi Windows, può facilmente bloccare automaticamente i tentativi di connessione per i dispositivi iOS, macOS o Android.

    Se le manca una funzione, l’assistenza clienti di NordLayer, disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, le consente di contattare i suoi ingegneri e di richiedere un servizio personalizzato.

  9. Torrenting e streaming video con NordLayer

    NordLayer è progettato per i clienti business e aziendali, ma abbiamo testato anche le funzionalità di streaming e torrenting con NordLayer.

    Il torrenting con la protezione attiva di NordLayer è possibile, anche se non ci sono server specificamente ottimizzati per questo tipo di traffico. L’indirizzo IP effettivo dell’utente rimane nascosto all’avversario, protetto dalla funzione kill switch in caso di guasto. Le velocità di download e di upload che abbiamo raggiunto erano sufficienti per il torrenting.

    Abbiamo testato la capacità di NordLayer di rendere disponibili film e serie altrimenti non disponibili, collegandosi ai server statunitensi. NordLayerd ha avuto successo con YouTube, Netflix, Disney Plus, e Hulu, ma nonostante ripetuti tentativi, non siamo riusciti a riprodurre video da Amazon Prime Video e HBO Max. La velocità media di connessione era ben superiore ai 50 Mbps richiesti per lo streaming di video 4k ad altissima definizione.

    La riproduzione dei video è stata fluida e non c’è stato alcun caricamento fastidioso dei contenuti.

  10. Carico del computer con NordLayer

    NordLayer per desktop è una delle applicazioni a bassa manutenzione, le sue richieste sul dispositivo sono minime. Il carico esercitato sul dispositivo varia a seconda del processore e delle dimensioni della batteria. Sul computer portatile di prova MacBook, il carico della CPU e della batteria era pari allo 0,1%, con l’applicazione che occupava solo 30 MB di capacità RAM.

    Per ridurre i requisiti di sistema, l’applicazione può essere disattivata per connettersi automaticamente alla VPN all’avvio del dispositivo. Tuttavia, per la massima protezione, raccomandiamo di mantenere sempre attivata la VPN quando lavora con i dati aziendali.

  11. Sede centrale di NordLayer

    NordLayer è gestito da Nord Security Inc. Nord Security è una società multinazionale, alcune parti della quale sono registrate anche nei Paesi Bassi e in Lituania.

    NordLayer è affiliato per proprietà con NordVPN, Surfshark, Atlas VPN Pro e Atlas VPN Free.

    Il gruppo di proprietà comprende anche Incogni, un servizio che garantisce agli utenti la rimozione dei loro dati personali dai database di marketing.

  12. Politiche sulla privacy di NordLayer

    NordLayer ha una politica di privacy rigorosa. I server sono installati in luoghi sicuri e sono dotati esclusivamente di memoria RAM riscrivibile, che non consente l’archiviazione dei dati a lungo termine. Inoltre, tutti i dati memorizzati vengono continuamente sovrascritti e cancellati, anche quando il server viene riavviato. Non possono essere ripristinati, quindi il rischio di compromissione dei dati è minimo.

    Quando utilizza NordLayer, vengono memorizzati i nomi degli utenti, gli indirizzi e-mail, le posizioni dei dipendenti, gli indirizzi IP, i dispositivi e i sistemi operativi utilizzati, i tempi di connessione e i server utilizzati. Tutti i dati sono accuratamente crittografati, e c’è un motivo per raccogliere queste informazioni: garantire che un amministratore dell’azienda abbia accesso alle informazioni.

    Lo stesso fornitore di servizi NordLayer ha accesso ai dati del cliente del servizio, comprese le informazioni di pagamento. Vengono raccolti anche i dati generati al momento del contatto con l’assistenza clienti; lo scopo di questa fase è quello di migliorare il livello di servizio offerto. Se a Nord Security Inc. viene presentata una sfida vincolante, l’azienda è obbligata a consegnare qualsiasi informazione richiesta alla polizia o ai tribunali.

    Finora, non è nota alcuna fuga di dati da Nord Security Inc. Il servizio ha ripetutamente superato controlli e audit per confermare che i dati degli utenti non sono a rischio. All’operatore di NordLayer è stato rilasciato un certificato ISO/IEC 27001:2013 secondo le regole di audit SOC 2 Tipo I da TÜV Thüringen.

  13. Assistenza di NordLayer: Chat, e-mail…

    L’assistenza tecnica di base di NordLayer è disponibile tramite live chat ed e-mail all’indirizzo support@nordlayer.com. Una grande quantità di informazioni può essere trovata nella base di conoscenza e nella sezione FAQ. È anche a questa sezione che il personale di assistenza ci ha indirizzato durante la live chat.

    NordLayer gestisce anche un blog con informazioni sul mondo della cybersecurity.

    I clienti di NordLayer Core e NordLayer Premium con 30 o più utenti hanno un proprio account manager NordLayer. Inoltre, quando si acquista una licenza NordLayer personalizzata, un architetto è disponibile per aiutare a impostare i parametri per soddisfare le esigenze specifiche del cliente.

  14. Domande frequenti su NordLayer

    La VPN aziendale NordLayer è sicura?
    NordLayer è un fornitore leader di soluzioni di sicurezza per aziende e società. Abbiamo testato a fondo il servizio su diversi dispositivi e tutto il traffico dati, gli indirizzi IP e i DNS sono rimasti nascosti in modo affidabile. NordLayer utilizza tecnologie all’avanguardia per la sicurezza dei dati, compreso il proprio protocollo NordLynx, che si basa sul moderno WireGuard. I dati trasmessi sono protetti da una crittografia di livello militare a 256 bit e da server RAM.

    Per una sicurezza ancora maggiore dei dati e degli account utente, è possibile attivare l’autenticazione a due fattori o il login basato sulle impronte digitali ai server dedicati. Qualsiasi utente può attivare la funzione “Always on VPN”, che consente di accedere a Internet solo con una VPN attiva. I dipendenti non hanno la possibilità di disattivare questa funzione.

    NordLayer è gratuito?
    NordLayer è una soluzione completa per garantire la sicurezza informatica nelle aziende, ma a causa degli elevati costi operativi è un servizio a pagamento. La versione gratuita di NordLayer non è disponibile, ma è possibile richiedere l’accesso a una demo di prova per un periodo di tempo limitato.

    L’abbonamento a NordLayer è offerto in tre varianti, che si differenziano per il numero di funzioni disponibili. Informazioni dettagliate, compresi i prezzi, sono disponibili su NordLayer.com.

    NordLayer è una VPN?
    NordLayer è una soluzione che include servizi VPN cloud per piccole e grandi aziende. Offre agli utenti finali una serie di caratteristiche familiari ai fornitori di VPN tradizionali. Queste includono una scelta di server in diverse località o una funzione di kill switch. NordLayer può anche sbloccare servizi di streaming selezionati come YouTube, Netflix, Disney Plus o Hulu.

    NordLayer offre ai dirigenti aziendali e agli amministratori di rete una serie di opzioni per la sicurezza della rete aziendale e per l’amministrazione degli utenti. È possibile impostare regole molto dettagliate e creare un server dedicato in qualsiasi luogo.

Lascia Recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *