TunnelBear VPN Free Recensione 2024: 3 svantaggi e 5 vantaggi

TunnelBear VPN Free Recensione 2024: 3 svantaggi e 5 vantaggi

8.4
★★★★
  1. ▼ Indice dei contenuti
    1. TunnelBear VPN Free: Una VPN veloce e gratuita con un basso limite di dati
    2. TunnelBear VPN Free Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso…
    3. TunnelBear VPN Free e dispositivi supportati: Android, iOS, macOS…
    4. TunnelBear VPN Free App: Facilità d’uso, whitelist, scelta del server…
    5. TunnelBear VPN Free Velocità di connessione: Upload, Download e Latenza
    6. TunnelBear VPN Free posizioni del server
    7. TunnelBear VPN Free Caratteristiche di sicurezza: Protezione perdita DNS, Kill Switch…
    8. Caratteristiche di TunnelBear VPN Free: AdBlock, IP statico…
    9. Utilizzo della CPU di TunnelBear VPN Free e prestazioni dell’applicazione
    10. TunnelBear VPN Free Server torrenting
    11. Qual è il Paese di origine di TunnelBear VPN Free?
    12. TunnelBear VPN Free e Privacy: Politica di registrazione, problemi legati alla sicurezza…
    13. TunnelBear VPN Free Assistenza: Chat, e-mail…
    14. Frequenze sulla VPN di TunnelBear VPN Free

    TunnelBear VPN Free: Una VPN veloce e gratuita con un basso limite di dati

    • Il limite di trasferimento dei dati è solo 2 GB al mese
    • Supporta solo le piattaforme di base
    • L’applicazione non è disponibile in italiano
    • Buona velocità di download (179 Mb/s) e di upload (93 Mb/s)
    • VPN verificata da una terza parte (Cure53)
    • La modalità camouflage nasconde l’utilizzo della VPN
    • Consente l’utilizzo su 5 dispositivi simultaneamente
    • Interfaccia applicativa trasparente

    TunnelBear VPN Free è un servizio VPN gratuito, verificato da Cure53. Il servizio è gestito dalla società canadese TunnelBear LLC.

    TunnelBear VPN Free vanta un’impressionante velocità di download e upload, oltre alla possibilità di utilizzare la VPN su un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente. Altri vantaggi sono l’interfaccia facile da usare, l’esclusiva modalità di mimetizzazione e una funzione di sicurezza fondamentale: il kill switch.

    Tuttavia, come la maggior parte delle VPN gratuite, limita la quantità di dati che gli utenti possono trasferire. Per TunnelBear VPN Free, il limite è 2 GB al mese, che potrebbe essere insufficiente per gli utenti abituali del servizio. L’applicazione è disponibile esclusivamente in inglese.

    Pertanto, TunnelBear VPN Free è più adatta per un uso occasionale o a breve termine. Per una protezione VPN continua, consigliamo l’opzione a pagamento TunnelBear VPN Unlimited o il servizio premium NordVPN. Entrambi offrono trasferimenti di dati illimitati, funzioni di sicurezza fondamentali e compatibilità con le piattaforme di streaming.

  2. TunnelBear VPN Free Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso…

    • Prezzo:  Gratis­ (5 dispositivi)

    TunnelBear VPN Free è un servizio gratuito, senza costi di utilizzo. Il limite di trasferimento dati 2 GB al mese si azzera dopo ogni mese.

    L’alternativa a pagamento, TunnelBear VPN Unlimited, offre trasferimenti di dati illimitati, 2.600 server in tutti i Paesi 47 e compatibilità con le piattaforme di streaming. Un abbonamento scontato per i visitatori di VPN wiki è disponibile a €3,13 al mese.

  3. TunnelBear VPN Free e dispositivi supportati: Android, iOS, macOS…

    • Limite dispositivi: 5

    Piattaforme supportate

    • Android:
      Android è supportato dal 98 % delle VPN recensite
    • Android TV:
      No
      Android TV è supportata dal 36 % delle VPN recensite
    • Apple TV:
      No
      Apple TV è supportata dal 18 % delle VPN recensite
    • Fire TV:
      No
      Fire TV è supportata dal 43 % delle VPN recensite
    • Chromebook:
      No
      Chromebook è supportato dal 20 % delle VPN recensite
    • Chromecast:
      No
      Chromecast è supportato dal 16 % delle VPN recensite
    • iOS:
      iOS è supportato dal 99 % delle VPN recensite
    • Kodi:
      No
      Kodi è supportato dal 21 % delle VPN recensite
    • Linux:
      Linux è supportato dal 61 % delle VPN recensite
    • Mac:
      Mac è supportato dal 98 % delle VPN recensite
    • NAS:
      No
      NAS è supportato dal 24 % delle VPN recensite
    • nVidia Shield:
      No
      nVidia Shield è supportato dal 14 % delle VPN recensite
    • Playstation:
      No
      La Playstation è supportata dal 20 % delle VPN recensite
    • Raspberry Pi:
      No
      Il Raspberry Pi è supportato dal 17 % delle VPN recensite
    • Roku:
      No
      Roku è supportato dal 16 % delle VPN recensite
    • Router:
      No
      I router sono supportati dal 53 % delle VPN recensite
    • Windows:
      Windows è supportato dal 100 % delle VPN recensite
    • Xbox:
      No
      Xbox è supportato dal 20 % delle VPN recensite

    Estensioni del Browser

    • Brave :
      L'estensione del browser Brave è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Chrome :
      L'estensione di Chrome è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Edge :
      No
      L'estensione del browser Edge è offerta dal 21 % delle VPN recensite
    • Firefox :
      L'estensione del browser Firefox è offerta dal 34 % delle VPN recensite
    • Opera :
      L'estensione del browser Opera è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Safari :
      No
      L'estensione del browser Safari è offerta dal 0 % delle VPN recensite
    • Vivaldi :
      L'estensione del browser Vivaldi è offerta dal 43 % delle VPN recensite

    TunnelBear VPN Free consente l’utilizzo su 5 dispositivi contemporaneamente.

    Tuttavia, la gamma limitata di piattaforme supportate è uno svantaggio di TunnelBear VPN Free. L’applicazione è compatibile solo con i dispositivi Windows, Mac, Android, iOS e Linux. Il supporto per le smart TV, le console di gioco e i dispositivi meno comuni, come Raspberry Pi o Kodi, è assente.

    Anche il traffico sul router non è supportato, dato che il limite di trasferimento dati 2 GB al mese lo renderebbe inadeguato per tale uso.

    Il lato positivo è che TunnelBear VPN Free può essere utilizzato tramite le estensioni del browser Chrome e Firefox.

  4. TunnelBear VPN Free App: Facilità d’uso, whitelist, scelta del server…

    • Lingue dell’App: 🇺🇸 inglese
    • Whitelisting:
      Il whitelisting è supportato dal 52 % delle VPN recensite

    L’applicazione TunnelBear VPN Free è semplice e facile da usare.

    All’avvio, appare una mappa mondiale con i server disponibili. Può connettersi immediatamente cliccando su uno qualsiasi di essi. L’applicazione notifica immediatamente all’utente lo stato della connessione. In alternativa, può selezionare un server dall’elenco e connettersi cliccando sul pulsante di attivazione della VPN.

    TunnelBear VPN Free supporta l’avvio automatico delle applicazioni e la connessione VPN all’avvio del sistema. È disponibile anche la funzione kill switch, chiamata VigilantBear. Il kill switch disconnette il dispositivo da Internet se la connessione al server VPN fallisce, garantendo che l’indirizzo IP dell’utente rimanga nascosto e che la posizione e la trasmissione dei dati non possano essere compromesse.

    Una caratteristica unica di TunnelBear VPN Free è la modalità di camuffamento GhostBear, che può mascherare la protezione VPN attivata, facendola apparire come una normale connessione internet.

    Nelle impostazioni dell’applicazione, può selezionare il protocollo utilizzato: Sono disponibili OpenVPN, IKEv2 o il contemporaneo WireGuard. Se non viene selezionato manualmente, la scelta ottimale viene fatta automaticamente.

    Mentre l’applicazione mobile TunnelBear VPN Free non offre l’opzione di scegliere manualmente il protocollo, include una whitelist. Denominata SplitBear, questa funzione permette di selezionare le applicazioni per connettersi direttamente a Internet senza una VPN.

    L’interfaccia è esclusivamente in inglese, senza traduzioni in altre lingue. Tuttavia, l’applicazione è facile da capire e non dovrebbe creare problemi anche agli utenti che non conoscono bene l’inglese.

  5. TunnelBear VPN Free Velocità di connessione: Upload, Download e Latenza

    • Trasferimento dei dati: 2 GB al mese

    Velocità di download

    Velocità di upload

    Latenza dei server

    Uno svantaggio significativo di TunnelBear VPN Free è il restrittivo 2 GB al mese limite di trasferimento dati per account utente. Questa limitazione rende il servizio poco pratico per l’uso a lungo termine, lo streaming video o il trasferimento di grandi quantità di dati.

    Durante i test, le connessioni ai server sono state stabilite rapidamente e senza ritardi. La velocità media di connessione è stata lodevole, anche rispetto ai servizi a pagamento. Abbiamo raggiunto velocità medie di download e upload rispettivamente di 179 Mb/s e 93 Mb/s.

    La velocità media di risposta del server è stata 11 ms, che è un valore superbo. A differenza della velocità di trasferimento, per la velocità di risposta è preferibile un valore inferiore.

  6. TunnelBear VPN Free posizioni del server

    • Numero di server:
      5.000
      Il numero medio di server delle VPN recensite è di 1699.
    • Numero di paesi:
      47
      Il numero medio di Paesi offerti dalle VPN recensite è di 41.
    Europa 🇧🇪 Belgio 🇧🇬 Bulgaria 🇨🇿 Cechia 🇩🇰 Danimarca 🇫🇮 Finlandia 🇫🇷 Francia 🇮🇪 Irlanda 🇮🇹 Italia 🇨🇾 Cipro 🇱🇹 Lituania 🇱🇻 Lettonia 🇭🇺 Ungheria 🇲🇩 Moldavia 🇩🇪 Germania 🇳🇱 Olanda 🇳🇴 Norvegia 🇵🇱 Polonia 🇵🇹 Portogallo 🇦🇹 Austria 🇷🇴 Romania 🇬🇷 Grecia 🇸🇮 Slovenia 🇬🇧 Regno Unito 🇷🇸 Serbia 🇪🇸 Spagna 🇸🇪 Svezia 🇨🇭 Svizzera
    America del Nord 🇨🇦 Canada 🇲🇽 Messico 🇺🇸 USA
    America del Sud 🇦🇷 Argentina 🇧🇷 Brasile 🇨🇱 Chile 🇨🇴 Colombia 🇵🇪 Perù
    Asia 🇵🇭 Filippine 🇮🇩 Indonesia 🇯🇵 Giappone 🇰🇷 Corea del Sud 🇲🇾 Malaysia 🇸🇬 Singapore 🇹🇼 Taiwan
    Africa 🇿🇦 Repubblica Sudafricana 🇰🇪 Kenya 🇳🇬 Nigeria
    Oceania 🇦🇺 Australia 🇳🇿 Nuova Zelanda

    TunnelBear VPN Free offre agli utenti la possibilità di connettersi a 5.000 server in 47 Paesi a livello globale. Considerando che si tratta di una VPN gratuita, questa gamma è abbastanza soddisfacente.

    I server sono distribuiti in vari continenti, comprese alcune località del Sud America, tipicamente non supportate. Le località disponibili includono Italia, Svizzera, Germania e Stati Uniti. I Paesi con una storia di censura governativa, come Russia, Cina o Iran, sono assenti.

    Tutti i server disponibili si trovano fisicamente nei Paesi designati; nessuno è virtuale. Tutte le funzioni offerte da TunnelBear VPN Free sono accessibili su tutti i server.

  7. TunnelBear VPN Free Caratteristiche di sicurezza: Protezione perdita DNS, Kill Switch…

    • Protezione DNS:
      La protezione DNS è offerta dal 92 % delle VPN recensite.
    • Kill switch:
      Il Kill Switch è offerto dal 87 % delle VPN recensite.
    • Multi-Hop:
      No
      La connettività Multi-Hop è offerta dal 20 % delle VPN recensite.
    • Tor:
      No
      Il supporto di Tor è offerto dal 19 % delle VPN recensite

    TunnelBear VPN Free include una protezione DNS leak integrata.

    Una caratteristica di sicurezza fondamentale è il kill switch, che disconnette il dispositivo da Internet quando la connessione al server VPN fallisce. In questo modo si evita di esporre l’indirizzo IP reale dell’utente, la sua posizione o la capacità di monitorare i dati trasmessi.

    Gli utenti di TunnelBear VPN Free possono scegliere tra i protocolli OpenVPN, IKEv2 e WireGuard supportati. Per impostazione predefinita, viene utilizzata una crittografia a 256 bit e non è possibile impostare un livello inferiore.

    Le connessioni multiple, note anche come multi-hop o Double VPN, non sono supportate da TunnelBear VPN Free. Inoltre, Tor e l’autenticazione a due fattori al momento del login non sono supportati. Quest’ultima richiede all’utente di inserire un codice, solitamente da un’app di autenticazione, oltre alla password. Ciò significa che anche se un utente malintenzionato scopre la password, non può comunque accedere all’account.

  8. TunnelBear VPN Free & Streaming: Netflix, YouTube, Amazon Prime…

    • Amazon Prime:
      No
      Lo streaming di Amazon Prime è supportato dal 52 % delle VPN recensite
    • Disney:
      No
      Lo streaming di Disney+ è supportato dal 53 % delle VPN recensite
    • HBO:
      No
      Lo streaming di HBO è supportato dal 57 % delle VPN recensite
    • Hulu:
      No
      Lo streaming di Hulu è supportato dal 49 % delle VPN recensite
    • Netflix:
      Lo streaming di Netflix è supportato dal 67 % delle VPN recensite
    • Youtube:
      Lo streaming di YouTube è supportato dal 97 % delle VPN recensite

    Durante il nostro test di TunnelBear VPN Free, siamo riusciti a sbloccare lo streaming video su entrambe le piattaforme YouTube e Netflix. Tuttavia, questo servizio non offre server ottimizzati o specificamente dedicati allo streaming.

    I nostri ripetuti tentativi di sbloccare i video di Amazon Prime Video, Disney Plus, HBO Max e Hulu non hanno avuto successo.

    A causa del suo limite di trasferimento dati di 2 GB al mese, TunnelBear VPN Free è del tutto inadatto allo streaming video. A tal fine, consigliamo di utilizzare servizi premium come NordVPN o Surfshark. Entrambi offrono una piattaforma completa per le piattaforme di streaming più diffuse, una sicurezza eccellente e una velocità di trasferimento sufficiente per guardare video 4K.

  9. Caratteristiche di TunnelBear VPN Free: AdBlock, IP statico…

    • Blocco Pubblicità:
      Il blocco delle pubblicità è offerto dal 44 % delle VPN recensite
    • Blocco Malware:
      No
      Il blocco del malware 33 % delle VPN recensite
    • Blocco Tracker:
      Il blocco dei tracker è offerto dal 38 % delle VPN recensite

    TunnelBear VPN Free non supporta il blocco degli annunci, né protegge da malware e tracker. Tuttavia, può installare nel suo browser il componente aggiuntivo TunnelBear Blocker dello stesso produttore, che offre queste funzioni.

    Nelle impostazioni, può attivare una modalità di camuffamento che nasconde l’uso della VPN. Di conseguenza, la sua connessione appare come una normale attività internet dall’esterno.

    TunnelBear VPN Free non offre un indirizzo IP statico, ma solo uno dinamico. Pertanto, il suo indirizzo IP cambierà ad ogni connessione.

  10. Utilizzo della CPU di TunnelBear VPN Free e prestazioni dell’applicazione

    Rispetto ad altre VPN testate, TunnelBear VPN Free pone maggiori requisiti al suo dispositivo. Tuttavia, durante il nostro utilizzo dell’applicazione su un computer portatile Windows, non abbiamo osservato alcun impatto negativo sulle prestazioni.

    Può ridurre il carico attuale sul computer impostando l’applicazione in modo che venga eseguita solo in background.

  11. TunnelBear VPN Free Server torrenting

    • Torrent:
      Il supporto al torrent è offerto dal 89 % delle VPN recensite

    TunnelBear VPN Free supporta il torrenting su tutti i suoi server. Il provider consiglia di utilizzare i server di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Romania, Paesi Bassi, Germania e Svezia per ottenere risultati migliori nel torrenting. Anche gli indirizzi IP statici non sono disponibili in queste località.

    A causa del suo limite di trasferimento dati di 2 GB al mese, TunnelBear VPN Free è del tutto inadatto al torrenting. Per la condivisione di torrent legali, consigliamo CyberGhost VPN o Ivacy VPN, che offrono un supporto completo per i trasferimenti P2P e forniscono velocità di download e upload molto elevate.

  12. Qual è il Paese di origine di TunnelBear VPN Free?

    • Fornitore VPN: Advent International, L. P.
    • Paese d’origine: 🇨🇦 Canada

    TunnelBear VPN Free è gestito da TunnelBear LLC, fondata nel 2011 a Toronto, Canada. Nel marzo 2018, è stata acquisita da McAfee Corp, un’azienda statunitense da sempre focalizzata sul software di sicurezza, che gestisce anche McAfee Safe Connect VPN.

    TunnelBear VPN Free continua ad avere sede in Canada, un membro dell’alleanza Eyes 5/9/14. I Paesi che fanno parte di questa alleanza condividono informazioni sugli utenti, in particolare quando questi possono rappresentare un rischio per la sicurezza.

  13. TunnelBear VPN Free e Privacy: Politica di registrazione, problemi legati alla sicurezza…

    • Nessuna registrazione:
      La Politica No-Log è rispettata dal 78 % delle VPN recensite.

    TunnelBear VPN Free afferma di non memorizzare alcun registro delle attività degli utenti.

    L’azienda opera in Canada, un membro del cluster 5/9/14 Eyes, dove i Paesi condividono le informazioni degli utenti tra di loro. Questo potrebbe rappresentare un rischio per la sicurezza, in quanto gli operatori sono tenuti a consegnare i dati su richiesta della polizia o delle autorità governative.

    Tuttavia, la fiducia in TunnelBear VPN Free è rafforzata dal fatto che il servizio è stato verificato da Cure53. A nostra conoscenza, non c’è stata in passato alcuna fuga di dati da TunnelBear VPN Free.

    Un livello di sicurezza superiore potrebbe essere raggiunto utilizzando server di sola RAM, che non supportano l’archiviazione dei dati a lungo termine, ma TunnelBear VPN Free non utilizza tali server.

  14. TunnelBear VPN Free Assistenza: Chat, e-mail…

    Il supporto tecnico di TunnelBear VPN Free è accessibile tramite un modulo. Dopo il messaggio iniziale, la comunicazione passa all’e-mail. Non ci sono altri modi per contattare l’assistenza.

    Abbiamo ricevuto una risposta ad una domanda di prova entro 72 ore.

  15. Frequenze sulla VPN di TunnelBear VPN Free

    Is TunnelBear VPN Free è una buona VPN?
    TunnelBear VPN Free è un servizio adatto agli utenti che cercano una VPN per un uso a breve termine e per una navigazione occasionale in Internet. A causa del suo limite di dati di 2 GB al mese, il servizio non è adatto allo streaming video o al trasferimento di grandi quantità di dati.

    Per una protezione a lungo termine, consigliamo la variante a pagamento TunnelBear VPN Unlimited (valutazione 8,4/10), oppure il premium NordVPN, con una valutazione di 9,4/10. NordVPN offre trasferimenti di dati illimitati, eccellenti velocità di trasferimento e funzioni di sicurezza per garantire il massimo anonimato durante l’utilizzo.

    È sicuro TunnelBear VPN Free?
    TunnelBear VPN Free è considerata una VPN sicura, come indicato da un audit della società indipendente Cure53. L’applicazione supporta un kill switch e la modalità camuffamento, caratteristiche importanti per la sicurezza. Per la trasmissione dei dati, viene utilizzata la crittografia a 256 bit.
    Sono TunnelBear VPN Free di proprietà di Google?
    No, TunnelBear VPN Free non è di proprietà di Google. Il servizio è gestito dalla canadese TunnelBear Inc. che è stata acquisita dalla società statunitense McAfee Corp. nel marzo 2018.

Lascia Recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *