PrivateVPN Recensione 2024: 3 svantaggi e 5 vantaggi

PrivateVPN Recensione 2024: 3 svantaggi e 5 vantaggi

7.2
★★★☆
  1. ▼ Indice dei contenuti
    1. PrivateVPN: Bypassare i divieti VPN con la modalità Stealth
    2. PrivateVPN Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso…
    3. PrivateVPN e dispositivi supportati: Android, iOS, macOS…
    4. PrivateVPN App: Facilità d’uso, whitelist, scelta del server…
    5. PrivateVPN Velocità di connessione: Upload, Download e Latenza
    6. PrivateVPN posizioni del server
    7. PrivateVPN Caratteristiche di sicurezza: Protezione perdita DNS, Kill Switch…
    8. Caratteristiche di PrivateVPN: AdBlock, IP statico…
    9. Utilizzo della CPU di PrivateVPN e prestazioni dell’applicazione
    10. PrivateVPN Server torrenting
    11. Qual è il Paese di origine di PrivateVPN?
    12. PrivateVPN e Privacy: Politica di registrazione, problemi legati alla sicurezza…
    13. PrivateVPN Assistenza: Chat, e-mail…
    14. Frequenze sulla VPN di PrivateVPN

    PrivateVPN: Bypassare i divieti VPN con la modalità Stealth

    • Numero limitato di server (150)
    • Assenza di supporto multi-hop
    • La VPN non dispone di add-on per il browser
    • Crittografia di alto livello
    • VPN stealth per eludere il divieto di utilizzo delle VPN
    • App di facile utilizzo
    • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati
    • Capace di sbloccare Netflix negli Stati Uniti

    PrivateVPN è un prodotto della società svedese Privat Kommunikation Sverige AB. È ideale per gli utenti che richiedono il massimo livello possibile di sicurezza e privacy. PrivateVPN pratica una politica di archiviazione dei dati pari a zero, assicurando che non ci siano informazioni da consegnare in risposta a una richiesta governativa di dati dell’utente.

    Tutti i dati trasferiti tramite PrivateVPN sono protetti dalla crittografia AES-256, considerata altamente sicura. I protocolli supportati includono WireGuard, IKEv2, OpenVPN TCP, OpenVPN UDP e L2TP/IPSec.

    PrivateVPN permette a un massimo di 6 dispositivi di connettersi simultaneamente, offrendo protezione a tutta la sua famiglia. È compatibile con computer, telefoni cellulari, console di gioco e smart TV. Come è tipico dei servizi a pagamento, non ci sono limiti imposti alla velocità di connessione o al trasferimento di dati.

    Gli utenti possono scegliere tra 150 server situati in 62 Paesi di tutto il mondo. Per accedere a un numero maggiore di server, suggeriamo di utilizzare NordVPN, che offre oltre 5.813 server nei Paesi 59.

  2. PrivateVPN Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso…

    • Prezzo: €8,40​74% di sconto  €2,15 /mese (6 dispositivi)
    • Soddisfatti o Rimborsati: (30 giorni)
    • Versione di Prova Gratuita: (7 giorni)
    • Pagamento in criptovaluta:
      Bitcoin :
      Dash :No
      Ethereum :No
      Ripple :No

    PrivateVPN Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso

    PrivateVPN offre piani di abbonamento di un mese, tre mesi e tre anni. L’opzione più economica è l’abbonamento di 3 anni, al prezzo di €2,15 al mese con pagamento anticipato, una riduzione significativa rispetto al normale €8,40 canone mensile.

    PrivateVPN fornisce una 30 giorni garanzia di rimborso. Per richiedere un rimborso, è sufficiente contattare l’assistenza tecnica tramite chat o e-mail. I rimborsi sono concessi indipendentemente dal motivo della cancellazione.

    I pagamenti dell’abbonamento possono essere effettuati con carte di credito Visa, Mastercard, American Express, Diners Club International e UnionPay. Inoltre, i pagamenti possono essere effettuati tramite PayPal o utilizzando la criptovaluta Bitcoin.

  3. PrivateVPN e dispositivi supportati: Android, iOS, macOS…

    • Limite dispositivi: 6

    Piattaforme supportate

    • Android:
      Android è supportato dal 98 % delle VPN recensite
    • Android TV:
      Android TV è supportata dal 36 % delle VPN recensite
    • Apple TV:
      Apple TV è supportata dal 18 % delle VPN recensite
    • Fire TV:
      Fire TV è supportata dal 43 % delle VPN recensite
    • Chromebook:
      No
      Chromebook è supportato dal 20 % delle VPN recensite
    • Chromecast:
      Chromecast è supportato dal 16 % delle VPN recensite
    • iOS:
      iOS è supportato dal 99 % delle VPN recensite
    • Kodi:
      Kodi è supportato dal 21 % delle VPN recensite
    • Linux:
      Linux è supportato dal 61 % delle VPN recensite
    • Mac:
      Mac è supportato dal 98 % delle VPN recensite
    • NAS:
      NAS è supportato dal 24 % delle VPN recensite
    • nVidia Shield:
      nVidia Shield è supportato dal 14 % delle VPN recensite
    • Playstation:
      La Playstation è supportata dal 20 % delle VPN recensite
    • Raspberry Pi:
      Il Raspberry Pi è supportato dal 17 % delle VPN recensite
    • Roku:
      Roku è supportato dal 16 % delle VPN recensite
    • Router:
      I router sono supportati dal 53 % delle VPN recensite
    • Windows:
      Windows è supportato dal 100 % delle VPN recensite
    • Xbox:
      Xbox è supportato dal 20 % delle VPN recensite

    Estensioni del Browser

    • Brave :
      No
      L'estensione del browser Brave è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Chrome :
      No
      L'estensione di Chrome è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Edge :
      No
      L'estensione del browser Edge è offerta dal 21 % delle VPN recensite
    • Firefox :
      No
      L'estensione del browser Firefox è offerta dal 34 % delle VPN recensite
    • Opera :
      No
      L'estensione del browser Opera è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Safari :
      No
      L'estensione del browser Safari è offerta dal 0 % delle VPN recensite
    • Vivaldi :
      No
      L'estensione del browser Vivaldi è offerta dal 43 % delle VPN recensite

    PrivateVPN è compatibile con i principali sistemi operativi, tra cui Windows, macOS, Android, iOS e Linux, con app corrispondenti disponibili per tutte le piattaforme.

    PrivateVPN può essere utilizzato anche su Android TV, Apple TV, Fire TV e supporta piattaforme come Kodi e Raspberry Pi. Un vantaggio di PrivateVPN è la possibilità di installare la VPN sul router, proteggendo così tutti i dispositivi collegati alla rete.

    Nonostante l’ampio supporto dei dispositivi, uno svantaggio di PrivateVPN è l’assenza di add-on per il browser, che potrebbero separare efficacemente il traffico VPN.

  4. PrivateVPN App: Facilità d’uso, whitelist, scelta del server…

    • Lingue dell’App: 🇮🇹 italiano 🇺🇸 inglese +10 altre🇪🇸 spagnolo 🇷🇺 russo 🇩🇪 tedesco 🇹🇷 turco 🇫🇷 francese 🇳🇱 olandese 🇨🇳 cinese 🇵🇱 polacco 🇮🇳 hindi 🇸🇪 svedese
    • Whitelisting:
      No
      Il whitelisting è supportato dal 52 % delle VPN recensite

    L’applicazione PrivateVPN, facile da usare, offre un ambiente operativo semplice. Un grande pulsante accoglie l’utente all’apertura dell’applicazione, consentendo una rapida connessione al server più adatto al momento. Viene visualizzato un elenco di server disponibili e le loro attuali velocità di risposta, facilitando la selezione del server più veloce e stabile.

    Purtroppo, PrivateVPN non supporta la whitelist. Questa funzione consentirebbe agli utenti di creare un elenco di siti web, indirizzi IP, applicazioni e dispositivi affidabili che possono accedere a Internet senza utilizzare una VPN.

    L’applicazione PrivateVPN supporta le lingue 12, compreso l’italiano.

  5. PrivateVPN Velocità di connessione: Upload, Download e Latenza

    • Trasferimento dei dati: Illimitato

    Velocità di download

    Velocità di upload

    Latenza dei server

    PrivateVPN non impone limiti ai trasferimenti di dati.

    Durante i nostri test, la velocità media di download è stata 42 Mb/s, inferiore alla media rispetto ad altri servizi VPN. La velocità media di upload (52 Mb/s) si colloca PrivateVPN a metà del gruppo.

    La VPN è sufficientemente veloce per la navigazione occasionale, ma può risultare insufficiente durante lo streaming di video 4K o il trasferimento di file di grandi dimensioni. Per tali scopi, consigliamo ExpressVPN come alternativa.

    La velocità media di risposta del server durante i test è stata 11 ms, un punteggio eccellente tra le VPN. Questo rende PrivateVPN adatto al gioco. A differenza delle velocità di download e upload, i tempi di risposta del server sono migliori.

  6. PrivateVPN posizioni del server

    • Numero di server:
      150
      Il numero medio di server delle VPN recensite è di 1699.
    • Numero di paesi:
      62
      Il numero medio di Paesi offerti dalle VPN recensite è di 41.
    Europa 🇧🇪 Belgio 🇧🇬 Bulgaria 🇨🇿 Cechia 🇩🇰 Danimarca 🇪🇪 Estonia 🇫🇮 Finlandia 🇫🇷 Francia 🇭🇷 Croazia 🇮🇪 Irlanda 🇮🇸 Islanda 🇮🇹 Italia 🇨🇾 Cipro 🇱🇹 Lituania 🇱🇻 Lettonia 🇱🇺 Lussemburgo 🇭🇺 Ungheria 🇲🇹 Malta 🇲🇩 Moldavia 🇩🇪 Germania 🇳🇱 Olanda 🇳🇴 Norvegia 🇮🇲 Isola di Man 🇵🇱 Polonia 🇵🇹 Portogallo 🇦🇹 Austria 🇷🇴 Romania 🇬🇷 Grecia 🇸🇰 Slovacchia 🇬🇧 Regno Unito 🇷🇸 Serbia 🇪🇸 Spagna 🇸🇪 Svezia 🇨🇭 Svizzera 🇹🇷 Turchia 🇺🇦 Ucraina
    America del Nord 🇨🇦 Canada 🇨🇷 Costa Rica 🇲🇽 Messico 🇵🇦 Panama 🇺🇸 USA
    America del Sud 🇧🇷 Brasile 🇦🇷 Argentina 🇨🇱 Chile 🇨🇴 Colombia 🇵🇪 Perù
    Asia 🇵🇭 Filippine 🇭🇰 Hong Kong 🇮🇳 India 🇮🇩 Indonesia 🇮🇱 Israele 🇯🇵 Giappone 🇰🇷 Corea del Sud 🇲🇾 Malaysia 🇷🇺 Russia 🇸🇬 Singapore 🇦🇪 Emirati Arabi Uniti 🇹🇭 Tailandia 🇹🇼 Taiwan 🇻🇳 Vietnam
    Africa 🇿🇦 Repubblica Sudafricana
    Oceania 🇦🇺 Australia 🇳🇿 Nuova Zelanda

    PrivateVPN gestisce 150 server in tutti i Paesi 62. L’Europa ha il maggior numero di server, ma anche l’Asia offre una buona selezione. Altri Paesi disponibili sono Italia, Spagna e Stati Uniti. I server sono disponibili anche in Paesi con frequenti censure governative, come Russia e Turchia.

    Tutti i server PrivateVPN supportano un kill switch e la protezione contro le perdite DNS. Vengono fornite informazioni sul tempo di risposta attuale del server, consentendo agli utenti di selezionare il server più veloce.

    Alcuni server sono solo virtuali, come chiaramente indicato sul sito di PrivateVPN. Questi server potrebbero creare problemi con i servizi con restrizioni geografiche che non sono in grado di identificare correttamente tali server. Questi server virtuali sono in numero limitato e in genere si trovano in Paesi meno utilizzati.

    Rispetto ad altre VPN, PrivateVPN offre una gamma più ampia di ubicazioni di server, offrendo agli utenti la possibilità di sbloccare contenuti stranieri.

  7. PrivateVPN Caratteristiche di sicurezza: Protezione perdita DNS, Kill Switch…

    • Protezione DNS:
      La protezione DNS è offerta dal 92 % delle VPN recensite.
    • Kill switch:
      Il Kill Switch è offerto dal 87 % delle VPN recensite.
    • Multi-Hop:
      No
      La connettività Multi-Hop è offerta dal 20 % delle VPN recensite.
    • Tor:
      No
      Il supporto di Tor è offerto dal 19 % delle VPN recensite

    PrivateVPN offre la protezione contro le perdite DNS, un kill switch, la protezione degli indirizzi IPv6, la Stealth VPN e l’autenticazione a due fattori durante il login all’interno dell’app. Supporta anche il protocollo avanzato WireGuard.

    La protezione contro le perdite DNS impedisce che le informazioni sull’attività dell’utente trapelino attraverso le richieste DNS. La protezione degli indirizzi IPv6 funziona secondo un principio simile. Il kill switch disconnette automaticamente la connessione a Internet se la connessione VPN fallisce, evitando l’esposizione involontaria dell’indirizzo IP e della posizione dell’utente e proteggendo i dati trasmessi.

    Stealth VPN, un’utile funzione di sicurezza, può aggirare i divieti VPN e le ispezioni dei firewall profondi. Questo è particolarmente utile nei Paesi con una rigida censura, in quanto garantisce un accesso sicuro e anonimo a Internet.

    L’autenticazione a due fattori può essere attivata per i login agli account sull’applicazione PrivateVPN, aggiungendo un ulteriore livello di sicurezza. Anche con una password valida, un potenziale aggressore non potrebbe accedere al suo account.

    PrivateVPN supporta il protocollo WireGuard. Tuttavia, il suo utilizzo può essere leggermente complicato, in quanto richiede una configurazione manuale del client. Alcuni servizi VPN concorrenti hanno WireGuard preconfigurato. Si tratta di un protocollo veloce, moderno e sicuro, che offre prestazioni eccellenti e alti livelli di crittografia dei dati.

    Con queste caratteristiche e disposizioni di sicurezza, PrivateVPN è un’ottima scelta per gli utenti che danno priorità all’alta sicurezza, ai livelli di privacy e alla possibilità di aggirare le restrizioni geografiche. Tuttavia, non supporta Tor.

  8. PrivateVPN & Streaming: Netflix, YouTube, Amazon Prime…

    • Amazon Prime:
      Lo streaming di Amazon Prime è supportato dal 52 % delle VPN recensite
    • Disney:
      Lo streaming di Disney+ è supportato dal 53 % delle VPN recensite
    • HBO:
      Lo streaming di HBO è supportato dal 57 % delle VPN recensite
    • Hulu:
      Lo streaming di Hulu è supportato dal 49 % delle VPN recensite
    • Netflix:
      Lo streaming di Netflix è supportato dal 67 % delle VPN recensite
    • Youtube:
      Lo streaming di YouTube è supportato dal 97 % delle VPN recensite

    PrivateVPN è abile nello sbloccare tutte le piattaforme di streaming più popolari, tra cui Netflix, Amazon Prime Video e YouTube. Con una velocità di connessione di 42 Mb/s, garantisce una riproduzione fluida di video full HD. La VPN ha anche sbloccato con successo i contenuti del servizio BBC iPlayer del Regno Unito.

    Sebbene PrivateVPN possa essere utilizzata per sbloccare lo streaming video sui server comunemente disponibili, non offre server dedicati specificamente a questo scopo.

  9. Caratteristiche di PrivateVPN: AdBlock, IP statico…

    • Blocco Pubblicità:
      No
      Il blocco delle pubblicità è offerto dal 44 % delle VPN recensite
    • Blocco Malware:
      No
      Il blocco del malware 33 % delle VPN recensite
    • Blocco Tracker:
      No
      Il blocco dei tracker è offerto dal 38 % delle VPN recensite

    PrivateVPN non supporta il blocco di pubblicità indesiderate, malware o tracker.

    Gli utenti di PrivateVPN possono scegliere tra due tipi di indirizzi IP.

    Il primo tipo è un indirizzo IP pubblico condiviso, di natura statica e situato dietro la tecnologia Network Address Translation (NAT). Questo indirizzo, disponibile in tutte le località, è condiviso da più utenti di PrivateVPN. Poiché diversi utenti condividono lo stesso indirizzo IP, l’accesso a determinate porte potrebbe essere limitato.

    Il secondo tipo è un indirizzo IP dinamico dedicato con tutte le porte aperte. Tale indirizzo IP viene assegnato da un blocco dinamico di indirizzi IP al momento della connessione e viene utilizzato esclusivamente da un utente. Questo tipo, tuttavia, ha le sue limitazioni: il numero limitato di indirizzi dedicati, la disponibilità solo in alcune località e la compatibilità solo con OpenVPN-TUN-UDP-1195.

    Attualmente, PrivateVPN non offre indirizzi IP dedicati statici che vengono assegnati a un utente specifico per un periodo prolungato. Questa funzione è un servizio aggiuntivo offerto solo da alcuni fornitori di VPN.

    Una caratteristica degna di nota di PrivateVPN è la modalità di camuffamento, che può superare il blocco dei servizi VPN attivo nei Paesi con un’elevata censura governativa.

  10. Utilizzo della CPU di PrivateVPN e prestazioni dell’applicazione

    PrivateVPN ha un impatto relativamente basso sulle prestazioni del dispositivo. La connessione al server ceco locale ha consumato solo 163 MB di RAM. Il carico di RAM rimane costante, indipendentemente dal fatto che la connessione sia attiva o meno.

    Pertanto, una connessione VPN attiva non influirà in modo significativo sulle prestazioni del suo computer.

  11. PrivateVPN Server torrenting

    • Torrent:
      Il supporto al torrent è offerto dal 89 % delle VPN recensite

    PrivateVPN supporta pienamente il torrenting e la condivisione di file P2P.

    La crittografia a 2048 bit utilizzata è paragonabile agli standard militari. Questo rende PrivateVPN una scelta solida per gli utenti che necessitano di un elevato anonimato durante la condivisione di torrent.

    Per il torrenting, gli utenti possono scegliere tra i protocolli disponibili come OpenVPN, PPTP, L2TP, IKEv2 o IPSec. Tuttavia, ad alcuni utenti potrebbe mancare la disponibilità di un indirizzo IP statico dedicato. Sono supportati un indirizzo IP pubblico condiviso (con un IP statico dietro NAT) e un indirizzo dinamico dedicato con tutte le porte aperte.

    Sebbene PrivateVPN non fornisca server specificamente dedicati al P2P e al torrenting, questo tipo di traffico non è bloccato né limitato da nessuna parte.

  12. Qual è il Paese di origine di PrivateVPN?

    • Fornitore VPN: Privat Kommunikation Sverige AB
    • Paese d’origine: 🇸🇪 Svezia

    PrivateVPN è gestito da Privat Kommunikation Sverige AB, una società registrata in Svezia. L’azienda si concentra principalmente sulla fornitura di servizi VPN.

    La Svezia, essendo un membro dell’Unione Europea, obbliga l’operatore di PrivateVPN a rispettare il GDPR sulla protezione dei dati degli utenti. L’appartenenza della Svezia al gruppo dei 14 Paesi Eyes, che condivide le informazioni degli utenti tra i suoi membri, può rappresentare un rischio.

  13. PrivateVPN e Privacy: Politica di registrazione, problemi legati alla sicurezza…

    • Nessuna registrazione:
      La Politica No-Log è rispettata dal 78 % delle VPN recensite.

    PrivateVPN non memorizza alcun registro dell’attività dell’utente e, pertanto, non raccoglie dati sugli indirizzi Internet visitati, sugli indirizzi IP o sui dati trasmessi. Nell’applicazione desktop, può cliccare su “File di log” per vedere un elenco dei dati che PrivateVPN ha salvato.

    Dato che PrivateVPN non memorizza i registri degli utenti, non ha dati da consegnare alla polizia in risposta a una richiesta di rilascio di dati. Non ci sono stati casi passati che indicano che PrivateVPN ha fornito o memorizzato dati.

    PrivateVPN si sottopone regolarmente a controlli di sicurezza interni per mantenere gli standard più elevati.

    PrivateVPN non supporta il multi-hop, in cui la connessione viene instradata attraverso due server VPN simultaneamente per migliorare l’anonimato e la sicurezza.

    Una maggiore privacy e un senso di sicurezza più forte potrebbero essere ottenuti passando a server con memoria RAM, che intrinsecamente non memorizzano i dati. Anche una verifica esterna da parte di un’azienda affidabile aumenterebbe la fiducia nel servizio.

  14. PrivateVPN Assistenza: Chat, e-mail…

    Per contattare il supporto tecnico di PrivateVPN, può utilizzare la funzione di live chat disponibile sul loro sito web. Durante una richiesta di prova, abbiamo ricevuto una risposta in pochi minuti.

    L’assistenza di PrivateVPN può essere raggiunta anche all’indirizzo support@privatevpn.com.

  15. Frequenze sulla VPN di PrivateVPN

    Può PrivateVPN sbloccare Netflix USA?
    Sì, PrivateVPN può effettuare con successo lo streaming di contenuti dalla piattaforma Netflix. Nei nostri test, siamo stati in grado di sbloccare i contenuti statunitensi e di guardare video in alta definizione.
    Può PrivateVPN essere utilizzato tramite un’applicazione mobile?
    Sì, PrivateVPN offre un’applicazione mobile per telefoni Android e iOS.
    Il PrivateVPN memorizza i registri della mia attività?
    No, PrivateVPN rispetta la politica “ZERO Data Logging”. Non traccia né memorizza alcuna attività dell’utente, rendendo impossibile soddisfare qualsiasi richiesta di rilascio di dati da parte delle autorità.
    Chi gestisce PrivateVPN?
    PrivateVPN è gestito dalla società svedese Privat Kommunikation Sverige AB. L’azienda è specializzata nel fornire servizi VPN di alta qualità e nel garantire connessioni Internet sicure ai suoi utenti.

Lascia Recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *