PrivadoVPN Recensione 2024: 3 svantaggi e 5 vantaggi

PrivadoVPN Recensione 2024: 3 svantaggi e 5 vantaggi

8
★★★★
  1. ▼ Indice dei contenuti
    1. PrivadoVPN è una VPN veloce con supporto SOCKS5 Proxy
    2. PrivadoVPN Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso…
    3. PrivadoVPN e dispositivi supportati: Android, iOS, macOS…
    4. PrivadoVPN App: Facilità d’uso, whitelist, scelta del server…
    5. PrivadoVPN Velocità di connessione: Upload, Download e Latenza
    6. PrivadoVPN posizioni del server
    7. PrivadoVPN Caratteristiche di sicurezza: Protezione perdita DNS, Kill Switch…
    8. Caratteristiche di PrivadoVPN: AdBlock, IP statico…
    9. Utilizzo della CPU di PrivadoVPN e prestazioni dell’applicazione
    10. PrivadoVPN Server torrenting
    11. Qual è il Paese di origine di PrivadoVPN?
    12. PrivadoVPN e Privacy: Politica di registrazione, problemi legati alla sicurezza…
    13. PrivadoVPN Assistenza: Chat, e-mail…
    14. Frequenze sulla VPN di PrivadoVPN

    PrivadoVPN è una VPN veloce con supporto SOCKS5 Proxy

    • L’abbonamento mensile non include la garanzia di rimborso
    • Solo i server 380 sono in uso
    • Non offre alcuna estensione del browser
    • Versione di prova gratuita
    • Media di download (225 Mb/s) e upload (208 Mb/s)
    • Il fornitore di servizi ha sede in Svizzera
    • Server proxy SOCKS5
    • Supporta il traffico sulla rete Tor

    Il PrivadoVPN è gestito da Privado Networks AG, una società registrata in Svizzera, e il servizio è stato lanciato nell’aprile 2019. Nel nostro test, ha ottenuto un punteggio di 8,0/10, posizionandosi al 16 nella classifica reviewed VPNs.

    Ha perso punti nella classifica generale PrivadoVPN soprattutto a causa dell’elevata risposta del server 72 ms. Rispetto ad altri servizi, il numero di server 380 in funzione è molto inferiore alla media, anche se la quantità da sola non è l’unico parametro indicativo.

    Il vantaggio di PrivadoVPN è che l’azienda ha sede in Svizzera, che ha ottime leggi sulla privacy degli utenti. Può utilizzare la versione freemium di PrivadoVPN per un tempo illimitato, con un limite di trasferimento dati di 10 GB al mese. Inoltre, nei test ripetuti, abbiamo misurato un download superiore alla media PrivadoVPN 225 Mb/s.

    Gli utenti avanzati di PrivadoVPN apprezzeranno la disponibilità del server Proxy SOCKS5, che serve come ulteriore livello di protezione per il torrenting, ad esempio.

  2. PrivadoVPN Abbonamento: Codice sconto, prova gratuita, garanzia di rimborso…

    • Prezzo: €10,99​90% di sconto  €1,11 /mese (10 dispositivi)
    • Soddisfatti o Rimborsati: (30 giorni)
    • Versione di Prova Gratuita: No
    • Pagamento in criptovaluta:
      Bitcoin :
      Dash :No
      Ethereum :
      Ripple :No

    PrivadoVPN offre abbonamenti con opzione di fatturazione mensile, oppure opzioni di uno e due anni con pagamento anticipato dell’intero periodo. L’opzione mensile è la meno redditizia a €10,99, mentre il risparmio maggiore si ottiene acquistando un piano biennale. Il prezzo di un mese è solo €1,11.

    Gli abbonamenti PrivadoVPN possono essere pagati con carta di debito o di credito, PayPal o con criptovalute selezionate, tra cui Bitcoin ed Ethereum.

    Una garanzia di rimborso è disponibile per 30 giorni dopo l’ordine, basta contattare il supporto tecnico. Durante il nostro test, non abbiamo avuto problemi di restituzione. La garanzia non si applica agli abbonamenti mensili e agli ordini pagati con criptovalute.

    La versione di prova standard non è disponibile, a lungo termine può utilizzare PrivadoVPN Freemium gratuitamente. La limitazione rispetto alla versione a pagamento è il limite di 10 GB di dati trasferiti al mese e solo 12 server disponibili.

  3. PrivadoVPN e dispositivi supportati: Android, iOS, macOS…

    • Limite dispositivi: 10

    Piattaforme supportate

    • Android:
      Android è supportato dal 98 % delle VPN recensite
    • Android TV:
      Android TV è supportata dal 36 % delle VPN recensite
    • Apple TV:
      No
      Apple TV è supportata dal 18 % delle VPN recensite
    • Fire TV:
      Fire TV è supportata dal 43 % delle VPN recensite
    • Chromebook:
      No
      Chromebook è supportato dal 20 % delle VPN recensite
    • Chromecast:
      No
      Chromecast è supportato dal 16 % delle VPN recensite
    • iOS:
      iOS è supportato dal 99 % delle VPN recensite
    • Kodi:
      No
      Kodi è supportato dal 21 % delle VPN recensite
    • Linux:
      Linux è supportato dal 61 % delle VPN recensite
    • Mac:
      Mac è supportato dal 98 % delle VPN recensite
    • NAS:
      NAS è supportato dal 24 % delle VPN recensite
    • nVidia Shield:
      No
      nVidia Shield è supportato dal 14 % delle VPN recensite
    • Playstation:
      No
      La Playstation è supportata dal 20 % delle VPN recensite
    • Raspberry Pi:
      Il Raspberry Pi è supportato dal 17 % delle VPN recensite
    • Roku:
      No
      Roku è supportato dal 16 % delle VPN recensite
    • Router:
      I router sono supportati dal 53 % delle VPN recensite
    • Windows:
      Windows è supportato dal 100 % delle VPN recensite
    • Xbox:
      No
      Xbox è supportato dal 20 % delle VPN recensite

    Estensioni del Browser

    • Brave :
      No
      L'estensione del browser Brave è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Chrome :
      No
      L'estensione di Chrome è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Edge :
      No
      L'estensione del browser Edge è offerta dal 21 % delle VPN recensite
    • Firefox :
      No
      L'estensione del browser Firefox è offerta dal 34 % delle VPN recensite
    • Opera :
      No
      L'estensione del browser Opera è offerta dal 43 % delle VPN recensite
    • Safari :
      No
      L'estensione del browser Safari è offerta dal 0 % delle VPN recensite
    • Vivaldi :
      No
      L'estensione del browser Vivaldi è offerta dal 43 % delle VPN recensite

    Con un singolo abbonamento, PrivadoVPN può essere utilizzato su un massimo di 10 dispositivi contemporaneamente. Per la maggior parte degli utenti, questo è un numero sufficiente.

    L’applicazione PrivadoVPN è disponibile per dispositivi desktop Windows, Mac e Linux e per telefoni cellulari e tablet Android e iOS.

    Per quanto riguarda le smart TV, PrivadoVPN supporta il funzionamento su Android TV e Fire TV, e il servizio può essere utilizzato anche su dispositivi NAS storage e Raspberry Pi. A tale scopo vengono utilizzati i protocolli OpenVPN e IKEv2 e le guide all’installazione sono disponibili sul sito web PrivadoVPN.

    Il vantaggio di PrivadoVPN è la possibilità di operare sul router, dove tutti i dispositivi collegati alla rete sono automaticamente protetti. Ciò consente di proteggere efficacemente i dispositivi non direttamente supportati. In termini di quota consentita, il router è considerato come un dispositivo.

    Il PrivadoVPN non offre estensioni a nessuno dei browser.

  4. PrivadoVPN App: Facilità d’uso, whitelist, scelta del server…

    • Lingue dell’App: 🇺🇸 inglese +3 altre🇩🇪 tedesco 🇨🇳 cinese 🇷🇺 russo
    • Whitelisting:
      Il whitelisting è supportato dal 52 % delle VPN recensite

    L’applicazione desktop PrivadoVPN ha un’interfaccia chiara che anche gli utenti meno esperti possono navigare rapidamente. La configurazione di base è abbastanza semplice, con le varie opzioni chiaramente allineate.

    Una configurazione più dettagliata del servizio è disponibile tramite il profilo utente sul sito web PrivadoVPN. La funzione si chiama Control Tower e consente di modificare le impostazioni di blocco degli annunci, whitelisting o di configurare un server DNS personalizzato.

    I server sono classificati nell’applicazione per Paese e possono essere ordinati per nome o per il valore di risposta corrente. Per un accesso più rapido, i server possono essere salvati come preferiti e visualizzati in un elenco separato. Può collegarsi ad un server selezionato manualmente, attualmente il più veloce, o ad uno selezionato casualmente.

    L’interfaccia è disponibile esclusivamente in un tema blu scuro; non è possibile passare a una versione chiara. L’applicazione supporta 4 diverse impostazioni linguistiche, escluso l’italiano.

  5. PrivadoVPN Velocità di connessione: Upload, Download e Latenza

    • Trasferimento dei dati: Illimitato

    Velocità di download

    Velocità di upload

    Latenza dei server

    PrivadoVPN non limita in alcun modo l’utente nella quantità di dati trasferiti, cosa che è standard tra i servizi a pagamento.

    Nelle misurazioni ripetute della velocità, abbiamo utilizzato la funzione di impostazione automatica del protocollo. Sebbene il protocollo possa essere selezionato manualmente, se necessario, la conseguenza potrebbe essere una velocità di connessione inferiore, quindi consigliamo di lasciare abilitata la selezione automatica del protocollo. Tutte le misurazioni sono state eseguite su una connessione gigabit.

    Abbiamo raggiunto la massima velocità di download di 767 Mbps e di upload di 647 Mbps dopo la connessione al server geograficamente più vicino. Dopo la connessione a un server più lontano 8.000 km, la velocità di download si è ridotta di circa l’84% a 126 Mbps e la velocità di upload del 62% a 249 Mbps. Il download medio PrivadoVPN e l’upload 225 Mb/s hanno raggiunto 208 Mb/s.

    Sebbene la riduzione della velocità sia evidente, è importante considerare la lunga distanza a cui la maggior parte dei servizi ha problemi. I valori misurati sono ancora sufficienti, ad esempio, per lo streaming di video 4k, per il quale è generalmente consigliata una velocità di download di 50 Mbps.

    La velocità di risposta misurata ha raggiunto 72 ms, quindi PrivadoVPN perde un po’ rispetto ai migliori servizi testati. Ad esempio, con NordVPN abbiamo misurato la risposta di 11 ms e con Surfshark abbiamo ottenuto 10 ms. Per quanto riguarda la velocità di risposta rispetto al download e all’upload, è meglio una velocità inferiore.

  6. PrivadoVPN posizioni del server

    • Numero di server:
      380
      Il numero medio di server delle VPN recensite è di 1699.
    • Numero di paesi:
      48
      Il numero medio di Paesi offerti dalle VPN recensite è di 41.
    Europa 🇦🇱 Albania 🇧🇪 Belgio 🇧🇬 Bulgaria 🇨🇿 Cechia 🇩🇰 Danimarca 🇫🇮 Finlandia 🇫🇷 Francia 🇮🇪 Irlanda 🇮🇹 Italia 🇱🇻 Lettonia 🇭🇺 Ungheria 🇩🇪 Germania 🇳🇱 Olanda 🇳🇴 Norvegia 🇵🇱 Polonia 🇵🇹 Portogallo 🇦🇹 Austria 🇷🇴 Romania 🇬🇷 Grecia 🇸🇰 Slovacchia 🇸🇮 Slovenia 🇬🇧 Regno Unito 🇷🇸 Serbia 🇪🇸 Spagna 🇸🇪 Svezia 🇨🇭 Svizzera 🇹🇷 Turchia 🇺🇦 Ucraina
    America del Nord 🇨🇦 Canada 🇲🇽 Messico 🇺🇸 USA
    America del Sud 🇦🇷 Argentina 🇧🇷 Brasile
    Asia 🇵🇭 Filippine 🇭🇰 Hong Kong 🇮🇳 India 🇮🇩 Indonesia 🇮🇱 Israele 🇯🇵 Giappone 🇰🇷 Corea del Sud 🇲🇾 Malaysia 🇷🇺 Russia 🇸🇬 Singapore 🇹🇭 Tailandia 🇹🇼 Taiwan
    Africa 🇿🇦 Repubblica Sudafricana
    Oceania 🇦🇺 Australia 🇳🇿 Nuova Zelanda

    PrivadoVPN gestisce 380 server in 48 Paesi di tutto il mondo.

    Il numero di server è molto basso nel contesto di altre VPN, ad esempio NordVPN ha 5.813. Tuttavia, non si è notato sulla velocità di trasferimento, il numero è solo uno dei parametri di qualità. Anche la loro configurazione e il numero di utenti attivi sono significativi.

    La maggior parte dei server PrivadoVPN sono allocati in Europa, tuttavia ogni continente è rappresentato. I Paesi meno comuni possono essere collegati tramite Albania, Indonesia, Serbia o Thailandia. Anche Italia, Stati Uniti, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito sono tra le località disponibili. Tra i Paesi con censura governativa, PrivadoVPN ha server in Russia e Turchia.

    Tutte le funzioni e i protocolli pubblicizzati sono disponibili su tutti i server. In India e in Russia vengono gestiti solo server virtuali a causa della legislazione locale. Questa pratica PrivadoVPN aggira efficacemente le leggi locali sulla raccolta dei dati. Ad esempio, l’India richiede la registrazione dell’attività dell’utente VPN, del nome o dell’indirizzo IP. I server virtuali non sono soggetti alle normative.

  7. PrivadoVPN Caratteristiche di sicurezza: Protezione perdita DNS, Kill Switch…

    • Protezione DNS:
      La protezione DNS è offerta dal 92 % delle VPN recensite.
    • Kill switch:
      Il Kill Switch è offerto dal 87 % delle VPN recensite.
    • Multi-Hop:
      No
      La connettività Multi-Hop è offerta dal 20 % delle VPN recensite.
    • Tor:
      Il supporto di Tor è offerto dal 19 % delle VPN recensite

    Il PrivadoVPN ha una protezione integrata contro le fughe di record DNS; abbiamo verificato con successo la sua funzionalità durante i test.

    Un’importante caratteristica di sicurezza di PrivadoVPN è il kill switch, che disconnette il dispositivo da Internet quando si perde la connessione al server VPN. Questa procedura garantisce che l’indirizzo IP o la posizione dell’utente non vengano compromessi.

    Al contrario, il multi-hop, chiamato anche Double VPN, non è tra le funzioni disponibili. Il principio di funzionamento consiste nel connettersi tramite due diversi server VPN contemporaneamente, il che aumenta il livello di sicurezza e privacy. Il multi-hop è supportato da reti come Proton VPN Plus o NordVPN.

    PrivadoVPN supporta i protocolli WireGuard, OpenVPN e IKEv2. I dati trasmessi sono protetti dalla crittografia ChaCha20 e AES-256, considerata molto sicura.

    Un vantaggio competitivo di PrivadoVPN è la possibilità di utilizzare il servizio sulla rete Tor, che serve a sostituire in modo sufficiente il multi-hop mancante.

    È possibile impostare un server proxy SOCKS5 nell’account utente sul sito PrivadoVPN per fornire maggiore protezione. L’applicazione PrivadoVPN ha anche una funzione SmartRoute integrata che funziona secondo il principio del tunneling diviso. Permette di selezionare applicazioni e servizi specifici che si collegheranno direttamente a Internet anche quando la protezione VPN è attivata.

    L’autenticazione a due fattori dell’account utente è assente.

  8. PrivadoVPN & Streaming: Netflix, YouTube, Amazon Prime…

    • Amazon Prime:
      Lo streaming di Amazon Prime è supportato dal 52 % delle VPN recensite
    • Disney:
      Lo streaming di Disney+ è supportato dal 53 % delle VPN recensite
    • HBO:
      Lo streaming di HBO è supportato dal 57 % delle VPN recensite
    • Hulu:
      Lo streaming di Hulu è supportato dal 49 % delle VPN recensite
    • Netflix:
      Lo streaming di Netflix è supportato dal 67 % delle VPN recensite
    • Youtube:
      Lo streaming di YouTube è supportato dal 97 % delle VPN recensite

    In un test, PrivadoVPN è stato in grado di sbloccare le librerie di piattaforme di streaming straniere Netflix, YouTube, Amazon Prime Video, HBO Max, Disney Plus, BBC iPlayer e Hulu. Tuttavia, non sono disponibili server specificamente ottimizzati per questo scopo.

    Per le piattaforme di streaming Netflix e Amazon Prime Video, PrivadoVPN garantisce lo sblocco delle librerie da Stati Uniti, Regno Unito e Francia. Per le altre, la possibilità di sbloccare i contenuti non è garantita.

    La nostra velocità media di download misurata 225 Mb/s è sufficiente per riprodurre video con risoluzione 4k. Per questo, viene indicata come necessaria una velocità di almeno 50 Mbps, mentre i video Full HD richiedono una velocità di download di almeno 20 Mbps.

    Il caricamento dei video è stato fluido durante i test e non abbiamo riscontrato un fastidioso stuttering del flusso, nemmeno durante lo scorrimento.

  9. Caratteristiche di PrivadoVPN: AdBlock, IP statico…

    • Blocco Pubblicità:
      Il blocco delle pubblicità è offerto dal 44 % delle VPN recensite
    • Blocco Malware:
      Il blocco del malware 33 % delle VPN recensite
    • Blocco Tracker:
      Il blocco dei tracker è offerto dal 38 % delle VPN recensite

    PrivadoVPN Sebbene l’applicazione supporti il blocco di annunci, malware, tracker e ransomware, la configurazione è piuttosto complicata da eseguire tramite un account web.

    Quando utilizza il protocollo OpenVPN, è disponibile la funzione Scramble, che nasconde le informazioni sulla protezione VPN attiva agli ISP e agli operatori di siti web. In questo caso, ad esempio, l’ISP può solo registrare un flusso di dati incomprensibile, dal quale non è possibile rilevare una VPN attiva.

    Un indirizzo IP statico non è disponibile per PrivadoVPN, anche a un costo aggiuntivo. Il servizio funziona in base al principio degli indirizzi IP condivisi, in modo che il traffico dei singoli utenti non possa essere rilevato. Questo passo aumenta il livello di privacy.

    Non offre altri servizi premium o aggiuntivi PrivadoVPN. Tutto è già incluso nell’abbonamento base.

  10. Utilizzo della CPU di PrivadoVPN e prestazioni dell’applicazione

    L’applicazione PrivadoVPN per Windows riserva una media di 53 MB di RAM quando la connessione VPN è attiva; quando è inattiva, l’utilizzo scende a circa 43 MB. Il carico della CPU varia dal 5 al 7% quando la protezione VPN è attiva, e sale al 13% quando l’applicazione è attiva e si connette. L’applicazione occupa circa 22 MB su disco.

    Nel contesto delle normali applicazioni informatiche, PrivadoVPN comporta un carico minimo sul dispositivo. Un leggero calo delle prestazioni può essere percepito solo sui dispositivi più vecchi.

  11. PrivadoVPN Server torrenting

    • Torrent:
      Il supporto al torrent è offerto dal 89 % delle VPN recensite

    PrivadoVPN abilita esplicitamente il torrenting e la condivisione di dati P2P su tutti i server disponibili.

    Tuttavia, non sono disponibili server specificamente ottimizzati o dedicati al P2P. Inoltre, PrivadoVPN non offre un indirizzo IP statico. Durante il torrenting, si consiglia di attivare la funzione kill switch, che disconnetterà il computer da Internet se la connessione al server VPN cade improvvisamente. In questo modo l’indirizzo IP rimane nascosto agli altri utenti di torrenting.

    Le nostre velocità medie misurate di download 225 Mb/s e di upload 208 Mb/s sono eccellenti per il torrenting.

    Altre migliori VPN per il torrenting includono CyberGhost VPN, Surfshark o NordVPN.

  12. Qual è il Paese di origine di PrivadoVPN?

    • Fornitore VPN: Privado Networks AB
    • Paese d’origine: 🇨🇭 Svizzera

    PrivadoVPN è gestito da Privado Networks AG, con sede in Grafenauweg 8, Zug, Svizzera. L’azienda è stata fondata nel gennaio 2020 dopo il lancio delle VPN, e la sua unica attività è proprio la gestione di reti private virtuali.

    La Svizzera è un’ottima scelta per questo scopo, le leggi sulla privacy sono dalla parte degli utenti. Il Paese non fa parte del gruppo dei 14 Paesi Eyes, che possono condividere informazioni sui movimenti degli utenti su Internet.

  13. PrivadoVPN e Privacy: Politica di registrazione, problemi legati alla sicurezza…

    • Nessuna registrazione:
      La Politica No-Log è rispettata dal 78 % delle VPN recensite.

    PrivadoVPN si presenta come un servizio che non memorizza i log dell’utilizzo della VPN, come i siti web visitati, gli indirizzi IP o i dati trasmessi.

    Vengono raccolte solo le informazioni necessarie per mantenere l’account utente, che includono l’indirizzo e-mail, la password e il nome utente. Ai fini dell’ottimizzazione del server, viene registrato anche il volume dei dati trasferiti. Inoltre, quando installa l’applicazione PrivadoVPN tramite Google Play o Apple Play, possono essere memorizzati i dati che portano all’identificazione del telefono cellulare. Questi possono essere cancellati su richiesta.

    L’operatore di PrivadoVPN deve consegnare i dati dell’utente in caso di richiesta legittima da parte delle autorità svizzere. Per quanto riguarda l’archiviazione zero dei log, la portata è molto limitata.

    Finora non si conoscono casi di fuga di dati degli utenti PrivadoVPN. Una verifica indipendente da parte di terzi aumenterebbe la credibilità del servizio.

  14. PrivadoVPN Assistenza: Chat, e-mail…

    L’assistenza clienti è disponibile sotto forma di live chat su PrivadoVPN. Tuttavia, l’icona per accedere alla chat non è sempre visualizzata, quindi è possibile utilizzare un modulo di contatto per creare un ticket. In esso, viene specificato il motivo per cui si desidera contattare l’assistenza e viene inviata una risposta all’indirizzo e-mail dell’utente. Abbiamo ricevuto una risposta alla nostra domanda di prova entro poche ore.

    Per risolvere rapidamente il problema, sul sito web PrivadoVPN è disponibile una sezione FAQ. Lì può trovare istruzioni su come installare l’applicazione su diversi tipi di dispositivi, su come impostare le singole funzioni o sulle possibili soluzioni ai problemi più comuni.

  15. Frequenze sulla VPN di PrivadoVPN

    Il PrivadoVPN è adatto per il torrenting?
    Il PrivadoVPN supporta i trasferimenti P2P su tutti i suoi server, gli utenti possono anche utilizzare un server proxy SOCKS5. In combinazione con un’eccellente velocità di trasferimento (abbiamo misurato il download medio 225 Mb/s e l’upload 208 Mb/s), PrivadoVPN è una scelta solida per il torrenting.
    Il PrivadoVPN è libero?
    Il servizio PrivadoVPN è principalmente a pagamento, con prezzi di abbonamento a partire da €1,11 su base mensile. L’ordine è coperto da una garanzia di rimborso entro 30 giorni.

    È disponibile una versione gratuita freemium PrivadoVPN, che limita la quantità di dati trasferiti a 10 GB al mese. Inoltre, il numero di server è limitato a soli 12.

    Sicuro PrivadoVPN?
    Il provider PrivadoVPN ha sede in Svizzera, le cui leggi sulla privacy sono un peso per gli utenti di Internet. L’applicazione non crea alcun file o registro che possa essere raccolto durante l’utilizzo della VPN. Tutti i dati trasmessi sono criptati e una funzione di kill switch protegge dalla rivelazione dell’indirizzo IP o della posizione dell’utente. Pertanto, PrivadoVPN può essere considerato un servizio relativamente sicuro.

Lascia Recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *